Funghi di terra di Rezzago

Immagini

Dove sono: nel triangolo lariano, poco oltre Canzo

Cosa c'è da vedere: i funghi, la vegetazione, il castagneto.

Come ci si arriva: con l'autobus pubblico dalla stazione di Asso (425 m) fino a Rezzago, poi si prosegue a piedi traversando il bel nucleo storico. In alternativa si può salire a piedi da Asso, lungo il sentiero che inizia appena oltre il ponte Oscuro sul Lambro e si cammina nel bosco della Val Roncaglia fino alla località Enco (787m), dove è possibile sostare per un ristoro (il rifugio Marinella è molto rustico, non ha corrente, quindi non chiedete il solito caffè ma portatelo da casa.

Io consiglio però di proseguire poco oltre, fino al bel castagneto, proprio dove inizia il sentiero (cartello di segnalazione) che porta ai funghi, lungo la ripida morena. Un ampio prato consente una gradevole sosta all'ombra dei castagni ed uno spazio gioco se avete con voi dei ragazzi. Scendendo il ripido sentiero (segnalato) lungo la morena, si può osservare (e toccare) sulla sinistra, un gigantesco fungo. Proseguendo fino al piede della morena si osservano (da sotto) altri funghi.

ATTENZIONE! Il sentiero è ripido e abbastanza scivoloso ma non pericoloso. Attrezzatevi con scarpe adatte.

Consultare: Carta Kompass 1:50000 - Sentieri di Lombardia (CAI) - Valli occidentali del Lario e Triangolo Lariano. (CAI e TCI)